AMA music

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE Friedrich Nietzsche

Giovedì Febbraio 22, 2024
Home  //  Martina Bernareggi
Martina Bernareggi

Martina Bernareggi

Durante gli anni dell'università inizia a lavorare presso una testata locale continuando l'attività giornalistica in ambito musicale e  sportivo come freelance.
Iscritta all'ordine dal 2007 crea il progetto AMA music per dar voce alle realtà locali o parlare dei grandi nomi con il gusto e l'approfondimento che difficilmente si trovano nel web.

La musica promossa dall'associazione Ares Onlus - Eventi per il Mondo ci accompagnarci nei primi mesi del 2012 con tre imprtanti appuntamenti al Teatro Galleria di Legnano.

Tullio De Piscopo - Concerto Legnano Ares Onlus - AMAmusic  Giorgio Conte - concerto in galleria a Legnano - ama music  Fabrizio Bosso - Concerto legnano Ares Onlus - AMA music

Di seguito il programma completo

 

Venerdì 24 Febbraio 2012 ore 21:00

Tutti insieme appassionatamente per l’Associazione Onlus ARES con Tullio De Piscopo & Band dal Blues al Jazz con ...Andamento Lento

Mattia Cigalini (sax alto)
G.Luca Silvestri (chitarre)
Fabio Visocchi (tastiere e piano)
Cesare Pizzetti (contrabbasso ed electric bass)
Matteo Mammolo (percussioni)
Tullio De Piscopo (lead voce e drum)

RECENSIONE e GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Venerdì 2 Marzo 2012 ore 21:00

Giorgio Conte

Giorgio Conte (voce)
Walter Porro (fisarmonica,pianoforte e coro)
Alberto Parone (batteria, percussioni e vocal bass)

 

Venerdì 9 Marzo 2012

Fabrizio Bosso & Javier Girotto-Latin Mood Vamos Sextet

Fabrizio Bosso (tromba)
Javier Girotto (sassofono)
Natalio Mangialavite (piano)
Luca Bulgarelli (contrabbasso)
Lorenzo Tucci (batteria)
Bruno Marcozzi (percussioni)

 

I Biglietti sono acquistabili in prevendita presso:

 

Rivendita Autorizzata "Matic" via Mazzini Angolo via Cadorna – Busto Garolfo (MI) - prenotazioni telefoniche 199.426.809
Casa del Disco: Piazza del Podestà, 1 - Varese - Tel: +39 0332.232229 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Carù Dischi: Piazza Garibaldi, 6 - Gallarate - Tel: +39 0331.792508 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Disco Stores: Via Felice Cavallotti, 1 - Legnano - Tel: +39 0331.594093 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Libreria Boragno: Via Milano, 4 - Busto Arsizio - Tel: +39 0331.635753 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oppure attraverso la prevendita Online raggiungibile cliccando sui seguenti link:

Han Bennink a Performances in Bollate - BJM

Nei giorni 5, 6 e 7 marzo 2012 l'associazione Bollate Jazz Meeting ospiterà in città il musicista olandese Han Bennink (classe 1942) uno dei più straordinari improvvisatori del nostro tempo.

Negli anni ’60, suonò al fianco di molti jazzisti americani, come Sonny Rollins, Cecil Taylor, Dexter Gordon e Eric Dolphy. La sua lunga e durevole partnership con Misha Mengelberg è stata una delle più fertili della recente storia musicale. Attraverso gli anni, Bennink è andato sperimentando un esteso equipaggiamento di percussioni.

Verranno programmati in varie location delle azioni performative dell’artista che ha tutte le caratteristiche per suscitare attenzione e stupore nelle persone che vi presenzieranno, costituendo così un traino per la rassegna che avrà inizio la settimana successiva alla sua permanenza. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Le Anime della Musica, con il sostegno della fondazione Cariplo “Avvicinare nuovo pubblico alla Cultura".

Jazz Boragno Busto ArsizioIl grande jazz torna alla Galleria Boragno: dopo la positiva esperienza di "Musica in cortile", la sala di via Milano 4 torna a ospitare tre appuntamenti musicali aperti a tutti.
Mercoledì 15 febbraio si esibiranno gli "Harp & Harp": Marcella Carboni all'arpa e Max De Aloe all'armonica cromatica. Un duo di nuovissima formazione che unisce due strumenti inusuali nel repertorio jazzistico. Il concerto, a ingresso libero, inizierà alle 21.
I successivi appuntamenti con la rassegna sono fissati per il 14 marzo con l'Elisa Marangon Trio e per il 18 aprile, quando ad esibirsi sarà il duo formato da Max De Aloe e Roberto Olzer.

 

(immagine di Marcella Carboni con Max De Aloe durante un concerto dello scorso dicembre - foto Tonyneutri)

il grande jazz torna alla Galleria Boragno: dopo la positiva esperienza della scorsa estate, quando la libreria bustocca ha organizzato la rassegna all'aperto "Musica in cortile", la sala di via Milano 4 torna a ospitare tre appuntamenti musicali aperti a tutti.
La prima data in calendario è quella di mercoledì 15 febbraio, quando a Busto Arsizio si esibiranno gli "Harp & Harp": Marcella Carboni all'arpa e Max De Aloe all'armonica cromatica. Un duo di nuovissima formazione che unisce due strumenti assolutamente rari nel repertorio jazzistico. Il concerto sarà una grande occasione per ascoltare Marcella Carboni, probabilmente l'unica artista in Italia e tra le poche a livello internazionale a cimentarsi con l'arpa nell'arte improvvisativa. Il concerto, a ingresso libero, inizierà alle 21.
I successivi appuntamenti con la rassegna sono fissati per il 14 marzo con l'Elisa Marangon Trio e per il 18 aprile, quando ad esibirsi sarà il duo formato da Max De Aloe e Roberto Olzer.
In allegato un'immagine di Marcella Carboni con Max De Aloe durante un concerto dello scorso dicembre (foto Tonyneutri).

Ricordiamo inoltre che dal 1° all'11 marzo è in programma a Gallarate il festival di filosofia "Filosofarti": dieci giorni di incontri, cineforum, lezioni e spettacoli all'insegna del pensiero e della cultura. Nell'ambito dell'iniziativa si terrà anche la XXIV edizione del Premio Nazionale Arti Visive "Città di Gallarate". In allegato il programma completo della rassegna.


Tommaso Starace Quartet all'Art Blackey Jazz Club - Busto Arsizio

TOMMASO STARACE QUARTET

 

www.tommasostarace.com

Luogo: Art Blakey Jazz Club, Busto Arszio (VA)
Data: 12 dicembre 2011
Voto: 8,5


Tommaso Starace - sassofono | MIchele di Toro - pianoforte | Attilio Zanchi - contrabbasso | Tommasco Bradascio - batteria


L’Art Blackey Jazz Club di Busto Arsizio affida l’ultimo saluto al 2011 alle mani sapienti di quattro formidabili musicisti riunitisi sotto la guida di Tommaso Starace per omaggiare uno dei più apprezzati pianisti jazz di tutti i tempi: Michel Petrucciani.

Il sassofonista italo-australiano, introduce con eleganza e competenza i brani, il personaggio cui è dedicata la serata e i suoi compagni di palcoscenico: MIchele di Toro, Attilio Zanchi e Tommasco Bradascio.

Nella gremita sala del jazz club, le note di She Did it Again si fanno largo tra fette di panettone e calici di spumante: la band ha già in pugno la platea. Even Mice Dance scalda il pubblico, subito dopo assorto, in religioso silenzio, nell’ascolto del Preludio n. 20 di Chopin: quando le dita di Michele Di Toro (formazione classica, mestiere e sensibilità) si posano sui tasti del pianoforte sembra che un incantesimo sia sceso sulla sala.
Incantesimo che viene dissipato dalle variazioni latin su cui gioca il pianista nella seguente Looking Up, dimostrando una versatilità e un virtuosismo davvero invidiabili.

Il percorso attraverso la storia musicale di Michel Petrucciani prosegue con una serie di brani celebri del pianista francese, tra cui spicca la stupenda Hidden Joy.

Il risultato è una serata riuscita, di altissimo livello, come tante ce ne sono in questo piccolo e riservato tempio del jazz.

 

 

Conoscere il jazz

LUCA BRAGALINI
Louis Armstrong: dentro la fucina del jazz

 

Il ciclo di conferenze sulla musica afroamericana promosso dall'Associazione Bollate Jazz Meeting inizia in grande stile: le parole di Luca Bragalini, docente e musicologo, indagano la storia di un gigante della musica del Novecento, Louis Armstrong, da un punto di vista inedito e affascinante.

Maschera, icona, personaggio, Louis Armstrong è il musicista jazz che tutti conoscono e riconoscono, che anche i profani possono permettersi di citare, non foss'altro che per il timbro inconfondibile della sua voce. Voce che, per l'intera durata della conferenza, Luca Bragalini evita accuratamente di dare in pasto alla pubblico, riservando per il finale un unico frammento di canto, esausto, commovente e impregnato di umanità.

Nelle intenzioni di Bragalini, oratore rodato e architetto della parola, presentare un musicista significa entrare in profondità nella vita e nelle opere di un personaggio, afferrarne le sfumature e usarle come appigli per scalare le pareti scivolose della conoscenza. Attraverso l'interpretazione di segnali disseminati tra note e giornate di un artista, Bragalini può sradicare una convinzione, cancellare dalla mente degli ascoltatori una certezza e spingerli ad osservare da un'altra angolazione; svelare la persona Armstrong e costringere il pubblico ad ascoltarlo per la prima volta.

Per raccontare cosa accade "dentro la fucina del jazz" Luca Bragalini costruisce una storia che appassiona, muove e commuove: piccoli colpi di scena disseminati lungo il percorso sono scosse che accendono lampadine, pungoli che stimolano a guardare oltre, senza mai cadere (e scadere) in una facile aneddotica gossippara. E al di là di ogni sua parola esiste un mondo, che il musicologo non descrive (il tempo a disposizione non lo permette) ma  non dimentica mai di evocare. Il risultato di questa operazione si può leggere negli sguardi rapiti degli astanti, nello stupore di chi per la prima volta si trova di fronte ad una realtà diversa da quella che gli era sempre stata raccontata.

Ecco quindi che il Louis Armstrong che tutti pensano di conoscere, il simpaticone che canta, ride e suona la tromba, diventa un altro Louis Armstrong, rivoluzionario, artista colto, raffinato e geniale che, grazie a questo incontro, anche noi inizieremo a conoscere.

 

 


 

Il ciclo di conferenze continuerà con gli interventi di Maurizio Franco, Claudio Sessa, Stefano Zenni, Gianni Gualberto come da seguente programma:


9 Febbraio 2012 - Ore 21
Novate M.se
Villa Venino (largo Padre Fumagalli 5) - tel. 02.35473272

MAURIZIO FRANCO
Duke Ellington: introduzione a un compositore di jazz.

 

16 Febbraio 2012 - Ore 21
Arese
Biblioteca comunale (via dei Platani 6) - tel. 02.93527265

CLAUDIO SESSA
Keith Jarrett, L’ultimo divino.

 

23 Febbraio 2012 - Ore 21
Bollate
Palazzo Seccoborella (piazza C.A.Dalla Chiesa 30) - tel. 02.35005575

STEFANO ZENNI.
The Black Saint. Biografia in musica di Charles Mingus tra composizione e improvvisazione.

 

1 Marzo 2012 - Ore 21
Bollate
Palazzo Seccoborella (piazza C.A.Dalla Chiesa 30) - tel. 02.35005575

GIANNI GUALBERTO
Contaminazioni nella scena musicale e culturale americana.


Per ulteriori informazioni consultare www.jazzmeeting.it

Felice Clemente quartet live @ Art Blakey jazz club

FELICE CLEMENTE QUARTET

 

http://www.feliceclemente.com

Luogo: Art Blakey Jazz Club, Busto Arszio (VA)
Data: 24 Gennaio 2012
Voto: 7


Felice Clemente - sassofono | Massimo Colombo - pianoforte | Giulio Gorini - contrabbasso | Massimo Manzi - batteria


 

Il ritorno all’Art Blackey del Felice Clemente Jazz Quartet è l’occasione per portare  al cospetto del pubblico i brani tratti da Nuvole di carta, ultimo lavoro fresco di pubblicazione.

Il quartetto inaugura la serata con The Second Time, il cinque quarti che apre anche l’album da cui è tratto, Blue Of Mine.

Lenta e malinonica, Nuvole di carta è introdotta dal pianoforte di Massimo Colombo: il brano sembra non voler accettare la fine indugiando su una serie su false chiusure prima che il rientro corale lo conduca al termine definitivo.

Segue Paradossi, tratta dallo stesso album ma in completa antitesi con la title track. A guidarla è una sorta di frenesia accompagnata ad una ricerca di suoni che vanno al di là della normale percezione: corde del pianoforte stoppate e pizzicate a mani nude, aste percosse dalle bacchette, ritmo singhiozzante e note di sax sporcate dal growl.

Il sax soprano introduce il brillante tema della successiva The Courage to Try prima dell’incipiti classico, quanto incisivo, di Lost In Blues, traccia a firma Giulio Gorini: il sassofono prende il volo sulle scale di contrabbasso fino allo stop dei battenti di Massimo Manzi, quindi il quartetto riattacca (quasi) in contemporanea per il finale ricalcato sull’inizio.

Aneddoti, brano di Massimo Colombo, sancisce la chiusura della prima parte della performance.

Al rientro, sul palcoscenico ci sono solo Colombo e Clemente per due brani introspettivi, due notturni (n. 2 e n. 5)  tratti dal terzo ed ultimo album citato durante la serata: Doppia Traccia, che di notturni a firma Colombo ne contiene nove.

Si ritorna a Nuvole di carta con The young prince and princess, tratto dalla suite di Rimskij Korsakov ispirata a Le Mille e una notte per poi passare a To Clifford, omaggio swingante e incalzante di Massimo Colombo a Clifford Brown.

To Mjg ci accompagna con l’andamento spedito del terzinato verso la fine del concerto. A tracciare il passo del pezzo è Massimo Manzi, subito seguito da sax soprano, contrabbasso e pianoforte; un assolo di batteria e si riparte col tema iniziale che porta alla chiusura.

Il bis in levare stacca dal resto del concerto e accompagna all’usicta il pubblico dell’Art Blackey Jazz Club, come sempre coccolato dalle scelte artistiche dell’organizzazione.

 

Jazz'Appeal - jazz appeal melo di gallarateLa rassegna musicale Jazz'Appeal ha portato sul palco del Melo di Gallarate grandi nomi e importanti personaggi della scena jazz internazionale. La prima trance di concerti, datati 2011, ha visto protagonisti artisti del calibro di PAOLO TOMELLERI, GIORGIA BAROSSO, MAXX FURLAN, STEFANO BAGNOLI, CHRISTIAN MEYER, PAOLO ALDERIGHI, ANNE DUCROS e molti altri.

Nel 2012 stagione jazzistica al Melo continua con tre importanti appuntamenti:

Martedì 24 Gennaio, ore 21,30
ELISA MARANGON Quartet
Elisa Marangon, voce
Walter Calafiore, sax
Roberto Olzer, piano
Yuri Goloubev, contrabbasso
* * *


Martedì 7 Febbraio, ore 21,30
CLAUDIO SALINA Quartet
Claudio Salina, piano
Claudio "Wally" Allifranchini, sax
Fabio De March, contrabbasso
Massimiliano Salina, batteria
* * *


Martedì 21 Febbraio, ore 21,30
MANOMANOUCHE Quartet
Nunzio Barbieri, chitarra
Luca Enipeo, chitarra
Massimo Pitzianti, accordion
Pierre Steve Jino Touche, contrabbasso

 

Per informazioni è possibile chiamare tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17.30, allo 0331-708224.

Contatto e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Informazioni sul sito: www.melo.it

Università del Melo
via Magenta 3
21013 GALLARATE

...A Toys Orchestra circolone legnano

...A TOYS ORCHESTRA

 

www.atoysorchestra.it

Luogo: Circolone di Legnano (MI)
Data: 13 gennaio 2012
Evento: friday on my mind
Voto: 6,5

In occasione del penultimo appuntamento di Fridays On My Mind il Circolone di Legnano offre il palcoscenico alla musica indipendente italiana ospitando gli ...A Toys Orchestra, band rock-pop campana salita agli onori delle cronache nel 2007 per aver vinto con Technicolor Dreams il Premio Miglior disco dell’anno assegnato dal P.I.M.I.

La serata prende il volo dopo le undici, quando la scena si libera dei vocalizzi ammorbanti di un pesonaggio fluorescente alle prese con tastiera, basi e vocoder, per accogliere la indie-band che si avvale nell’esibizione live del polistrumenstista Paolo Iocca in agiunta alla formazione regolare.

I suoni della band, come l’assetto dei musicisti sul palcoscenioco, sono ricercati ed originali, motivo per cui la forte personalità degli ...A Toys Orchestra emerge e si impone sull’ascoltatore già dopo l'esecuzione di una manciata di brani. Con effetto coreografico i musicisti si scambiano strumenti musicali e postazioni, balzellando tra voce, synth, piano, chitarra, basso e, addirittura, melodica; dai coi emerge di tento in tanto la voce di Ilaria D'Angelis, infantile e allo stesso tempo intrigante, perfetta per evocare il suono, appunto, di un’orchestra di giocatoli (peccato per l’intonazione quasi sempre incerta, ma forse anche quella fa parte del gioco).

Qundo Enzo Moretto siede al pianoforte è il momento di Invisible, ballatona struggente dalla dinamica e dalla struttura armonica trite e ritrite, e probabilmente per questo molto orecchiabile. Cambio di rotta per la successiva Cornice Dance, marcetta propulviva di "cabaret punk" con inserti brit, sprigiona un’energia isterica e turbata che sembra essere la componente più originale e affascinante degli ...A Toys Orchestra.

Dall’ultimo album è tratta l’attesissima Midnight (R)evolution che costringe anche i più reticenti a muovere il capo o battere il piede a tempo. Ma i generi e gli stili messi in gioco dagli ...A Toys Orchestra non si fermano qui e continuano a divertire e trascinare il pubblico con intrusioni ska, chitarre mariachi e sintetizzatori prima che il dj set di Madsoundsystem porti a chiusura la serata.

JAZZaltro - Musica e suggestione nel Medio OlonaTre anni di vita bastano a JAZZaltro per raggiungere una maturità degna delle più affermate manifestazioni musicali a livello intrnazionale. Il programma parla chiaro: un mix di musica d'alto livello, suggestione e magia investirà per ben dodici serate il terrirorio di Olgiate Olona, Busto Arsizio, Castellanza, Solbiate Olona, Gorla Maggiore e Gorla Minore grazie all'impegno profuso congiuntamente da Area 101 e Abeat Records, oltre alla sensibilità dimostrata dalle amministrazioni locali.

La peculiarità e punto di forza di JAZZaltro sta nella ricerca, nella volontà di proporre non solo jazz, ma "musica del mondo ": Jazz, Etnico, World Music. Una grande opportunità per allargare i propri orizzonti musicali, per incontrare sonorità e ritmi sconosciuti al nostro orecchio, per apprendere qualcosa in più su culture che ci appaiono lontane e che la musica riesce meravigliosamente a portare al nostro cospetto.

Come se tutto questo non fosse ancora abbastanza, l'organizzazione di JAZZaltro ha deciso di vendere il biglietto d'ingresso ad un prezzo davvero "popolare", per dare ancora più concretezza alle intenzioni espresse nel programma musicale.

Gli spettacoli avranno luogo a partire dal  28 GENNAIO sino alla fine di GIUGNO

Si riporta di seguito un riassunto del programma. Per maggiori dettagli è possibile scaricare la brochure

sabato 28 GENNAIO - Cinema Teatro Nuovo a Olgiate Olona, via Bellotti 22  - ore 21
La Drummeria: cinque batteristi che hanno scritto la storia della musica pop, rock e jazz in Italia,
Ellade Bandini, Walter Calloni, Maxx Furian, Christian Meyer, Paolo Pellegatti
+ Zayt trio:
Dudu Kouate, voce e percussioni
Anahì Gendler, voce
Roger Rota, sax e duduk

venerdì 17 FEBBRAIO - Cinema Teatro Nuovo a Olgiate Olona, via Bellotti 22  - ore 21
Quinteto Mágico: latin jazz, il jazz cubano
Nelson Betancourt Duarte, piano
Rodolfo Guerra, basso
Jorge Barona, sax
Davide Rinaldi, batteria
Alfredo Munoz, percussioni

lunedì 27 FEBBRAIO - Art Blakey Jazz Club a Busto Arsizio, Vicolo Carpi  - ore 21
Jerry Bergonzi Trio
Jerry Bergonzi, sax tenore
Dave Santoro, contrabbasso
Andrea Michelutti, batteria

venerdì 23 MARZO - Auditorium Peppo Ferri a Gorla Minore  - ore 21
Antonella Montrasio e Max De Aloe Quartet : bossa nova
Antonella Montrasio, voce
Max de Aloe, armonica cromatica
Roberto Olzer, pianoforte
Marco Mistrangelo, contrabbasso
Nicola Stranieri, batteria
+ Danno Compound : ensamble di 12 percussionisti capitanati da Massimiliano Varotto

venerdì 30 MARZO - Cinema Teatro Nuovo a Olgiate Olona, via Bellotti 22  - ore 21
Cordoba Reunion: Argentina
Javier Girotto, sax
Gerardo Di Giusto, piano
Carlos "el tero " Buschini, basso
Gabriel "minino" Garay, batteria, percussioni

venerdì 13 APRILE - Auditorium del Centro Socio Culturale Solbiatese a Solbiate Olona - ore 21
Mu: nu jazz
Davide Merlino, vibrafono e percussioni
Dario Trapani, chitarra elettrica, ebow
Simone Prando, basso elettrico
Riccardo Chiaberta, batteria, percussioni
+ Beat Box e Rap
Stefano Santabarbara, beat box
Andrea Randazzo, free style rap

venerdì  27 APRILE - Area Feste a Gorla Maggiore - ore 21
Il Diavolo e l'Acquasanta:
Stefano Bagnoli, batteria
Roberto Gualdi, batteria
+ We Kids Trio
Stefano Bagnoli, batteria
Francesco Patti, sax alto
Giuseppe Cucchiara, contrabbasso

domenica 6 MAGGIO - Centro commerciale Le Betulle a Solbiate Olona - pomeriggio, concerto gratuito
Tango Spleen
Mariano Speranza, piano, voce
Silvio Jara, chitarra
Giampaolo Costantini, bandoneon
Andrea Marras, violino
Elena Luppi, viola,
GianLuca Ravaglia, contrabbasso
con l'esibizione di ballerini di Tango

venerdì 25 MAGGIO - Palazzo Marliani Cicogna a Busto Arsizio - ore 21, concerto gratuito
Musica e Vino con Dado Moroni Trio: concerto e degustazione!
Dado Moroni, pianoforte
Riccardo Fioravanti, contrabbasso
Stefano Bagnoli, batteria
selezioni di vini messi a disposizione dalla cantina Grandi Vigne del supermercato Iper la grande I di Solbiate Olona

venerdì 1 GIUGNO - Cinema Teatro di Via Dante a Castellanza - ore 21
Cuarteto Nuevo Encuentro: una avvincente girandola degli stilemi musicali argentini
Miguel Angelo Acosta, chitarra e voce
Lautaro Acosta, violino
David Pecetto, bandoneon
Carlos "el tero" Buschini, basso e bombo

venerdì 15 GIUGNO - Palazzo Marliani Cicogna a Busto Arsizio - ore 21, concerto gratuito
Musica e Cinematografia con Mag Trio
Gianfranco Calvi, piano
Michele Tacchi, basso
Angelo Corvino, batteria
Stefano Belloli, contributi visivi e filmati

domenica 24 GIUGNO - Area feste a Gorla Maggiore - ore 21, concerto gratuito
Gaia Cuatro: Giappone e Argentina
Aska Kaneko, violino, voce
Gerardo Di Giusto, pianoforte
Carlos "el tero" Buschini, basso, contrabbasso
Tomohiro Yahiro, percussioni

  • I concerti saranno a pagamento al costo di 7.50 cad, ridotti a 5,00 per studenti e giovani.
  • C'è la possibilità di fare una tessera di abbonamento non nominale, usufruibile da chiunque la consegni all' ingresso, al costo di 35 euro per 7 concerti.
  • I concerti che si terranno a Busto Arsizio il 25 Maggio ed il 15 Giugno, a Gorla Maggiore il 24 Giugno ed a Solbiate Olona il 6 Maggio sono gratuiti.
  • Il concerto presso il jazz club di Busto Arsizio ha un costo d'ingresso per i non soci di 15 euro.

per informazioni : mario 347 8906468, leo 338 3327832 oppure scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Martedì, 10 Gennaio 2012 13:59

NOVARA JAZZ WINTER 2012-2012

Novara Jazz Winter 2011-2012Continuano nel 2012 gli appuntamenti

con la musica raffinata di Novara Jazz Winter.

 

 

 

 PROGRAMMA 2012

 

 

14 GENNAIO 2012, Auditorium CANTELLI, ore 21:00

Nexus Workshop di Tiziano Tononi e Daniele Cavallanti

Daniele Cavallanti - tenor & baritone saxophones, ney flute
Achille Succi - alto saxophone & bass clarinet
Emanuele Parrini - violin, viola
Silvia Bolognesi - double-bass
Tiziano Tononi - drums, percussion


4 FEBBRAIO 2012, Auditorium CANTELLI, ore 21:00.

The Thing feat. Peter Evans & Agusti Fernandez

Mats Gustafsson sax
Ingebrigt Haaker Flaten bass
Paal Nilsson-Love drums
Peter Evans trumpet, pocket trumpet
Agustí Fernández piano

 

17 MARZO 2012, Auditorium CANTELLI, ore 21:00.

Dave Liebman with Ellery Eskelin trio

David Liebman tenor saxophones
Ellery Eskelin -tenor saxophones,
Tony Marino -double bass
Jim Black -drum

 

14 APRILE 2012, Auditorium BRERA, ore 21:00.
Paolino Dalla Porta Giovanni Falzone
Paolino dalla Porta double bass


Per maggiori informazioni:

Marco Scotti
Ufficio Stampa Novara Jazz
+39 340 3411099
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.novarajazz.org


 

AMA Radio: scegli la tua musica

Prossimi appuntamenti

« Febbraio 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      

 

ERROR_SERVER_RESPONSE_301