AMA music

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE Friedrich Nietzsche

Martedì Novembre 29, 2022
Home  //  Live  //  Rock  //  I londinesi Damned trasformano il Musicdrome in un tempio punk
Domenica, 11 Maggio 2008 00:00

I londinesi Damned trasformano il Musicdrome in un tempio punk

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

THE DAMNED

www.officialdamned.com

 

Luogo: Music Drome, Milano
Data: 11 maggio 2008
Evento: Tour 2008
Voto: 8

Chiome colorate, teste mezze rasate, calze bucate, creste e pantaloni attillati ravvivano la monotonia e il grigiore di una domenica sera in via Paravia per concentrarsi nei pressi di un cancello di ferro: siamo all'ingresso del Musicdrome, trasformatosi in tempio punk-rock in occasione dell'unica data italiana dei Damned.

Il pubblico, già caldo dopo l'esibizione di tre gruppi spalla, si accalca sotto il palcoscenico quando Captain Sensible (Ray Burns all'anagrafe) si presenta sulla ribalta con la sua chitarra. Una breve introduzione, un saluto all'audience milanese e il Musicdrome esplode sotto i colpi delle percussioni di Pinch, un autentico propulsore con un tiro trascinante. Tra l'esecuzione dei primi brani, Captain Sensible non si lascia sfuggire l'occasione per uno sfottò ai "cugini" londinesi Sex Pistols, vicini ai Damned per definizione, ma anni luce distanti per arte e mestiere. Quello che colpisce fin dai primi pezzi è infatti la competenza musicale, le originali strutture dei brani e la bravura nell'esecuzione live. In particolar modo è la voce di Dave Vanian a risaltare nell'ottica di un concerto di musica punk: un timbro vocale limpido e deciso, una melodicità insita nello stile di canto, una notevole capacità di modulazione che lo distingue da qualunque altro cantante punk. Non male per un quintetto di cinquantenni egregiamente sopravvissuto ad un periodo musicale così particolare.

Dopo una manciata di brani è ancora Captain Sensible a scaldare gli animi del pubblico, inneggiando al punk come unica vera religione; pochi attimi dopo è invece uno spot ad attirare le sue attenzioni (e le sue ire) poichè Monty Oxymoron, lo spettacolare tastierista, risultava essere troppo in ombra; alcuni minuti di urla più o meno comprensibili e il tecnico delle luci risolve la situazione.

Una scossa di adrenalina attraversa il pubblico quando Pinch percuote le pelli della batteria con una serie di rullate tanto incalzanti quanto riconoscibili: è l'intro di New Rose, loro primo singolo, riportato all'attenzione del grande pubblico nel 1993 dai Guns n' Roses. Lo show, impeccabilmente punk, raggiunge l'apice in occasione dell'ultimo brano della scaletta pre-bis, Smash It Up, quando una ragazza particolarmente esaltata (e devota) è chiamata dalla band sul palco ad intonare il pezzo. La ragazza, accompagnata sulla scena da un amico che si lascia andare ai balletti e improvvisazioni più bizzarri, sembra trovarsi decisamente a proprio agio e, superati i primi imbarazzi, dà vita ad uno dei momenti più divertenti del concerto. I Damned lasciano trasparire in questa circostanza una genuinintà e spontaneità "allo stato grezzo" che oggi è difficile riscontrare persino in giovani band emergenti.

E' il momento del consueto siparietto dei bis, la band esce dalle quinte e rientra intonando Curtains Call, Monty Oxymoron continua a saltare e gesticolare come fosse posseduto fino al brano finale, Neat Neat Neat che lascia sui volti dell'eterogeneo pubblico quell'espressione di soddisfazione e contentezza che sempre ci si augura di avere alla fine di un concerto.

Letto 1411 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Gennaio 2013 13:30
Martina Bernareggi

Durante gli anni dell'università inizia a lavorare presso una testata locale continuando l'attività giornalistica in ambito musicale e  sportivo come freelance.
Iscritta all'ordine dal 2007 crea il progetto AMA music per dar voce alle realtà locali o parlare dei grandi nomi con il gusto e l'approfondimento che difficilmente si trovano nel web.

AMA Radio: scegli la tua musica

Prossimi appuntamenti

« Novembre 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        

 

Ultime notizie

Ultimi concerti

ERROR_SERVER_RESPONSE_301