AMA music

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE Friedrich Nietzsche

Domenica Gennaio 29, 2023
Home  //  Novità  //  SMG JAZZ FEST: 23 marzo, 13 aprile e 21 aprile all’Urban Center di Lainate
Venerdì, 15 Marzo 2013 13:00

SMG JAZZ FEST: 23 marzo, 13 aprile e 21 aprile all’Urban Center di Lainate

Vota questo articolo
(1 Vota)
SMG JAZZ FEST, Lainate SMG JAZZ FEST, Lainate

 L’ARISTON COME… IL BLUE NOTE, PER TRE SERE A LAINATE UN VERO JAZZ CLUB

A firmare la direzione artistica della rassegnail pianista di fama internazionale Antonio Faraò

 

 

Il Jazz come non l’avete mai sentito. Lainate pronta ad ospitare ‘SMG Jazz Fest’: tre appuntamenti con professionisti d’altissimo livello del panorama nazionale e internazionale.

Dopo la tappa a dicembre al Blue Note di Milano, covo dei grandi jazzisti, si comincia con il ‘poker’ de La Drummeria, quattro fra i più affermati batteristi italiani, virtuosi del ritmo. Si proseguirà con Artchipel Orchestra diretta da Ferdinando Faraò, una formazione di 25 elementi premiata da TOP JAZZ come ‘Migliore formazione jazz dell’anno’. Si chiuderà, in crescendo, con Antonio Faraò Trio featuring Luca Jurman.

 

Sabato 23 marzo ore 21.15

LA DRUMMERIA ovvero ‘QUANDO LA BATTERIA CANTA’

Ellade Bandini, Walter Calloni, Maxx Furian, Paolo Pellegatti

 

 Sabato 13 aprile ore 21.15

ARTCHIPEL ORCHESTRA

 

Domenica 21 aprile, ore 21.15

Antonio Faraò Trio featuring Luca Jurman

 

“E’ grazie alla collaborazione di questo straordinario musicista, che possiamo vantare come nostro concittadino in Italia e nel mondo, e al supporto di SMG, Società Municipale Gas, che ha creduto e sostenuto il progetto – spiega l’assessore alla Cultura Ivo Merli - l’Amministrazione comunale di Lainate quest’anno può volare ancora più in alto e offrire non una serata, ma un intero Festival. Tre appuntamenti di altissimo profilo che auspichiamo non solo riescano a far crescere e consolidare un pubblico locale (già nutrito) di appassionati, ma a richiamare in città tanti cultori. Ci piacerebbe che, dopo i primi grandi riscontri favorevoli degli eventi estivi, il Festival jazz possa mettere radici in città e, perché no, tracciare la strada per altri importanti progetti sul tema. E c’è di più. Poiché crediamo che il jazz non sia un genere solo d’élite, abbiamo optato per un biglietto di ingresso a prezzi popolari, solo sei euro a serata, a fronte di proposte musicali di altissima portata. Vogliamo infatti diffondere una Cultura con la C maiuscola, ma che sia sempre più alla portata di tutti!”

 

SMG ha preso parte a questo progetto con grande entusiasmo - sottolinea Bartolomeo Zoccoli amministratore delegato – Riteniamo che questo Festival sia un progetto di grande valore per il nostro territorio e rientra perfettamente nella filosofia e tra gli obiettivi della società, ossia investire sul locale, finalizzando e sostenendo iniziative che valorizzano i Comuni in cui SMG è protagonista”.

 

Ad inaugurare l’SMG Jazz Fest sarà La Drummeria che ci accompagnerà in un autentico viaggio etnico-musicale attraverso diverse ‘tradizioni dei tamburi’ proposto da esponenti tra i più completi e rappresentativi. Preparatevi:limpatto supererà l’immaginazione, e non solo per gli appassionati di piatti e tamburi. Ognuno dei quattro grandi protagonisti della scena musicale italiana caratterizza la super band con qualcosa di speciale. (vedi scheda dettagliata allegata).

 

Il grande impatto scenico dei 25 artisti della Artchipel Orchestra sarà direttamente proporzionale all’impatto musicale della loro performance, frutto di un progetto del batterista, compositore e direttore d’orchestra Ferdinando Faraò. Sarà questo maxi gruppo a proporre un repertorio centrato su alcuni autori britannici legati a quell’area di confine tra jazz e progressive rock che è stata chiamata ‘scuola di Canterbury’.

 

Antonio Faraò, di ritorno da un tour internazionale ovunque sold out, ci regalerà infine una serata densa di emozione, la più recente fatica ‘battezzata’ DOMI dal nome del figlio e in onore di tutti i bambini del mondo, registrato per la Cristal record (etichetta francese) in coproduzione con Jandomusic.

“Questo lavoro l’ho voluto dedicare ai 44 bambini ebrei del villaggio francese di Izieu, deportati ad Auschwitz – ci aveva raccontato Faraò in una intervista rilasciataci la scorsa estate durante la tappa in Villa Litta a Lainate – Da padre è un episodio che mi ha toccato davvero. Proprio nel mese di dicembre 2011, a poche settimane dalla pubblicazione del  mio cd, sono stato contattato dalla Meson de Izieu. Mi annunciavano che uno di quei bambini sopravvissuti allo sterminio sarebbe venuto a trovarmi. Non potete immaginare la fortissima emozione che ho provato. Solo questa è valsa la fatica dell’intera opera!”

E proprio l’attenzione ai più piccoli e fragili sarà il filo rosso della serata il cui incasso sarà interamente devoluto alla onlus ‘Fomte di Speranza’ per progetti rivolti ai bambini.

 

Presso: l’Ariston Urban Center,

largo Vittorio Veneto 21 Lainate

Ingresso: 6 euro,

biglietto unico, fino ad esaurimento posti

info Ufficio Cultura 0293598267-66

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

Letto 2543 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 13:05

AMA Radio: scegli la tua musica

Prossimi appuntamenti

« Gennaio 2023 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

 

Ultimi concerti

ERROR_SERVER_RESPONSE_301