AMA music

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE Friedrich Nietzsche

Martedì Luglio 16, 2019
Home  //  Dischi  //  Big Wiskhey And The Groogrux Kings // Dave Matthews Band
Mercoledì, 20 Febbraio 2013 15:15

Big Wiskhey And The Groogrux Kings // Dave Matthews Band

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Big Wiskhey And The Groogrux Kings // Dave Matthews Band Big Wiskhey And The Groogrux Kings // Dave Matthews Band

Recensire il nuovo lavoro di un artista virtuoso e poliedrico come Dave Matthews è sempre un’impresa difficile se non altro per la varietà di suoni e sensazioni che riesce sempre a creare.

Questo nuovo lavoro si può riassumere nella frase del singolo estratto dal cd e cioè Funny The Way Is It: “Funny the way it is, not right or wrong / Somebody’s heart is broken and it becomes your favorite song” (C’è una maniera divertente, non giusta o sbagliata / Il cuore di qualcuno è spezzato e diventa la tua canzone preferita) e cioè un disco nato come un’ode per l’amico e sassofonista scomparso (LeRoi Moore) che diventa, in perfetto stile New Orleans, un’ode alla vita, all’amore, alla sensualità e alla reazione davanti alle difficoltà.



Il lavoro si apre con il sax proprio dell’amico scomparso, un momento davvero da brividi…ma subito dalla prima vera canzone si scopre in Dave la voglia di creare un sound si virtuoso e tecnico ma anche “aperto” alle masse, Shake Me Like A Monkey è un rock molto funky influenzato dai suoni dei Red Hot Chili Peppers…una perfetta mediazione fra una jam Matthewsiana e il mainstream radiofonico.
I testi sono impregnati da una visione sempre positiva anche in mezzo alle difficoltà e trovano sfogo nel meraviglioso testo della già citata Funny The Way Is It, una profonda meditazione sulla duplicità del destino; un brano davvero splendido, melodico e struggente a tratti ma anche dall’appeal immediato e in un attimo ci si ritrova a canticchiare il ritornello…potenza di una produzione, quella di Rob Cavallo, abituata ai Green Day e quindi ai suoni da “crack” radiofonico…il violino poi è una trovata magistrale…uno dei pezzi migliori del panorama rock del 2009…chapeu!
Si prosegue con suoni acustici e tropicaleggianti in Lying In The Hand Of God, altro grande pezzo d’atmosfera e ci si stupisce dei riff hard rock di Why I Am, ma Dave Matthews è questo…talento e improvvisazione, emozioni ad ogni passaggio…solarità e gioia nel sound di Dive In ma con sottofondo un testo apocalittico e tragico, all’orientaleggiante Squirm. Ma è con Spaceman che finalmente esce la DMB , coi suoi cambi di tempo, virtuosismi strumentali da jam session, una corsa a zig zag sul pentagramma ma tenuta abbastanza a bada dalla produzione sempre attenta alle masse.


Ritorna il rock funk in Alligator Pie, ma c’è anche il banjo e le radici del southern, un’altra prova da applausi del batterista Carter Beauford, spettacolare…poi ancora rock con Seven e Time Bomb, che sembrano uscire da un disco dei Pearl Jam con Sting…non scherzo!!!…per finire con due splendide ballad Baby Blue e You And Me…da brividi…le emozioni che crea questo artista sembrano infinite…



Un disco poliedrico di un artista senza confini musicali con un talento immenso e con una band altrettanto talentuosa….metteteci New Orleans e il Mardi Gras sullo sfondo (e sulla copertina) e avrete un disco splendido davvero, ideale per iniziare ad ascoltare la sua discografia piena di piccoli capolavori e jam session da applausi.

Informazioni aggiuntive

  • Autore: Dave Matthews Band
  • Etichetta: Bama Rags Recordings
  • Anno di pubblicazione: 2009
  • Album: Big Wiskhey And The Groogrux Kings
Letto 824 volte

AMA Radio: scegli la tua musica

Prossimi appuntamenti

« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

 

Ultimi concerti

ERROR_SERVER_RESPONSE_403