Accedi all'area riservata

Iscriviti alla Newsletter

Partecipa!

AMA music

SENZA MUSICA LA VITA SAREBBE UN ERRORE Friedrich Nietzsche

Lunedì Febbraio 18, 2019
Home  //  Live  //  Folk  //  Folkstone: scorribanda al Fosch Fest
Giovedì, 04 Agosto 2011 15:21

Folkstone: scorribanda al Fosch Fest

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Folk Stone al Fosh Fest di Bagnatica

FOLK STONE

www.folkstone.it

Luogo: Arena Sound Festival, Bagnatica (BG)
Data: 1 agosto 2011
Evento: Fosh Fest
Voto: 7,5


Per un intero weekend la tranquilla cittadina di Bagnatica, una manciata di chilometri da Bergamo e poco più di 4mila abitanti, è stata invasa da migliaia di guerrieri celti radunatisi in occasione della terza edizione del Fosch Fest. Un’invasione pacifica di giovani e meno giovani che, armati unicamente di corni, elmetti vichinghi, kilt, borchie e birra, si sono riversati nello spiazzo dell’Arena Sound Festival sotto la guida di Månegarm, Heidevolk, Folk Stone, Korpiklaani e degli altri gruppi che hanno animato questa due giorni all’insegna del folk-metal.

La sera del sabato i Folk Stone, i “briganti di montagna” che da queste parti sono di casa, scendono a valle per una delle loro ormai note scorribande.
La loro musica, sostenuta da una possente base ritmica e dalla voce fiera e sporca di Lore, è basata su strutture piuttosto semplici che si rifanno all’heavy classico di stampo teutonico ma, allo stesso tempo, ricca di sonorità tipiche della tradizione nordica. Il ritmo indiavolati da ballo popolare delle cornamuse e gli spunti poetici dell’arpa e del rauschpfeife creano, accanto ai riff aggressivi della chitarra e al doppio pedale della batteria di Edo, un connubio di metal e folk celtico ben calibrato.

Un ulteriore valore aggiunto al lavoro di questa band è rappresentato dalle liriche, rigorosamente e coraggiosamente in italiano, e dai temi velatamente sociali affrontati da alcuni testi.
Pezzi come Terra Santa, Longobardia, Frerì, Nell’alto cadrò, Con passo pesante e Briganti di montagna, che in versione live acquistano ancor più carica e pathos, sono l’esempio più lampante dell’originalità di questo gruppo della bergamasca che nulla ha da invidiare ai ben più blasonati Korpiklaani - che hanno poi concluso la serata - e che ha la capacità di coinvolgere il pubblico ricreando atmosfere fortemente suggestive ma anche di comunicare qualcosa.

Alziamo dunque il corno e brindiamo ai Folk Stone!


Letto 3667 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Gennaio 2013 13:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

AMA Radio: scegli la tua musica

Prossimi appuntamenti

« Febbraio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28      

 

Ultime notizie

Iscriviti alla Newsletter

Ultimi concerti

ERROR_SERVER_RESPONSE_403